Caltagirone(A 170 km) Il suo nome deriva dall’arabo Kalaf-al-ghiran che significa “castello delle grotte”. Caltagirone è rinomata in tutto il mondo per la produzione di ceramiche che si notano spesso in varie parti della città come ad esempio nella Villa, il giardino pubblico adorno di maioliche scintillanti, nella Terrazza anche’essa decorata da variopinte ceramiche, con accanto un bel palazzotto a gradinate e balaustre tutto ricoperto di rilievi in maiolica, che accoglie il Museo Statale della Ceramica, interessantissima rassegna che illustra la storia della ceramica siciliana dalla preistoria ad oggi.

La visita continua con la Piazza del Municipio ed in fondo ad essa una lunghissima gradinata detta la “scala”, in cima alla quale sorge la chiesa settecentesca di Santa Maria del Monte, dove è venerata l’immagine della Madonna di Conadomini. La scenografica scala rivestita da mattonelle di maiolica policroma opera di ceramisti locali, riassume lo spirito di Caltagirone, unisce la città alta alla città bassa ed è stata costruita nel 1608 dall’architetto Giuseppe Giacalone.

Map: 
Tipo Informazione: 

Richiedi informazioni

Contattaci

Share